Colpi di pistola contro casa, ferita donna. Sospetti su un 47enne

L'uomo, individuato, era possesso di una pistola a tamburo clandestina. Nel 2017 era stato arrestato per tentato omicidio. Un mese fa gli spari al vicesindaco Curello

Carlomagno campagna ottobre 2018

Colpi di pistola contro casa, ferita donna. Sospetti su un 47enneDue colpi di pistola sono stati sparati contro il portone d’ingresso di una casa, a San Gregorio d’Ippona, ed uno dei due proiettili ha rotto il vetro del portone e ha colpito alla caviglia una donna di 66 anni, provocandole la frattura del malleolo.

I carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, dopo le prime indagini, hanno focalizzato la loro attenzione su Francesco Gasparro, di 47 anni, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato individuato mentre era alla guida del suo trattore e trovato in possesso di una pistola a tamburo clandestina calibro 357 – magnum con 12 colpi.

Gasparro è stato così arrestato per il possesso dell’arma. Dagli accertamenti, ancora in corso, sono emersi indizi che lo collegherebbero al ferimento dell’anziana avvenuto poco prima. Secondo l’ipotesi accusatoria, l’uomo avrebbe tentato un’estorsione al genero della ferita ed al suo rifiuto avrebbe reagito aprendo il fuoco contro l’abitazione della donna. Per questo l’uomo è stato segnalato in stato di libertà.

Francesco Gasparro era stato arrestato, sempre dai carabinieri vibonesi, il 20 febbraio 2017 perché ritenuto l’autore di un’altra sparatoria avvenuta cinque giorni prima ai danni di due fratelli. L’accusa per lui era di tentato omicidio.

San Gregorio d’Ippona sale per l’ennesima volta agli onori della cronaca. A novembre 2016 due persone, poi individuate e arrestate, si erano affrontati in duello da far west in pieno centro. Fortunatamente durante la sparatoria nessuno era stato ferito, ma alcune auto parcheggiate sono state crivellate di colpi. La Scientifica repertò circa 40 bossoli a terra.

Quasi un mese fa, agli inizi di febbraio, colpi di pistola sono stati esplosi contro l’auto e la casa del vicesindaco si San Gregorio d’Ippona Saverio Curello. Uno dei proiettili è entrato dentro casa, proprio mentre l’amministratore, che svolge la professione di vigile del fuoco, stava cenando insieme alla famiglia.