Dramma nella Caserma dei Carabinieri, operaio si ferisce e muore

Daniele Magnani, 40 anni, si è reciso l'arteria femorale con una motosega mentre stava effettuando dei lavori presso il poligono di tiro. Il cordoglio dell'Arma

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Battaglione carabinieri ViboGrave incidente sul lavoro a Vibo Valentia. Un uomo di 40 anni, Daniele Magnani, è morto in un incidente avvenuto stamani presso la caserma “Luigi Razza”, dove ha sede il 14° Battaglione Carabinieri di Vibo Valentia.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo, originario di Rimini ma residente a Vibo, stava lavorando per conto di una ditta incaricata di effettuare alcuni lavori di ammodernamento del poligono di tiro, quando per cause in corso di accertamento si è reciso l’arteria femorale con una motosega. L’uomo è stato immediatamente soccorso e trasportato all’ospedale di Vibo, dove però è deceduto poco dopo.

Il Comandante del Battaglione e tutta l’Arma dei Carabinieri di Vibo Valentia esprimono il loro cordoglio alla famiglia e ai colleghi di Daniele Magnani.

Daniele Magnani, l’uomo morto stamani a seguito di una tragedia presso una caserma dei carabinieri in Calabria, sarebbe il figlio del titolare della Gebim Srl, con sede a Bellaria Igea Marina (Rimini), ditta specializzata nella realizzazione di Poligoni di tiro. L’uomo lascia moglie e due figli.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM