Donna passeggia, viene presa in ostaggio, legata e picchiata

E' successo a Ionadi, centro nell'entroterra Vibonese. La vittima è una 40enne, rinchiusa poi nel suo garage. Indagano i carabinieri


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Ionadi vibo
Ionadi (Archivio)

Una donna di 40 anni è stata legata, picchiata e rinchiusa in un suo garage. Il fatto è successo a Ionadi, nel vibonese. Ad accorgersi di quanto avvenuto ed a lanciare l’allarme è stato il compagno della donna dopo che è entrato nel locale. Una volta portata nell’ospedale di Vibo Valentia, i medici hanno riscontrato alla donna ferite, contusioni ed ecchimosi in diverse parti del corpo, conseguenza delle percosse subite.

Su quanto avvenuto hanno avviato le indagini i carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, i quali sono stati allertati direttamente dai sanitari. La donna avrebbe riferito agli investigatori di essere stata aggredita mentre stava passeggiando per strada, prelevata di peso e condotta nel garage di sua proprietà dove è stata ulteriormente picchiata, legata ed imbavagliata. (Ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER