Capodanno con colpi di pistola contro palazzina, indagini

Carlomagno campagna Fiat Marzo 2019

I segni dei proiettili sparati da revolver sui muri della palazzina di San Gregorio d'Ippona, (ANSA) – SAN GREGORIO D’IPPONA (VIBO VALENTIA), 1 GEN – Avrebbe potuto avere gravi conseguenze l’attentato messo in atto, nella notte di San Silvestro, da sconosciuti contro una palazzina a San Gregorio d’Ippona, nel Vibonese. Circa trenta colpi di revolver hanno attinto sia le mura esterne dello stabile sia alcuni ambienti di tre appartamenti all’interno dei quali vivono altrettante famiglie anche con bambini.

Danneggiati dalla pioggia di proiettili i vetri delle finestre, qualche mobile e alcune suppellettili. Gli occupanti dell’edificio, nel momento in cui si sono verificati gli spari, erano intenti a festeggiare l’arrivo del nuovo anno e sono rimasti terrorizzati.

Sull’episodio hanno avviato indagini i carabinieri che si stanno concentrando sul percorso utilizzato dai malviventi per darsi alla fuga e sui residenti della palazzina per capire se qualcuno di loro possa aver avuto contrasti con gli autori dell’azione criminale.