Scoperte armi, munizioni e droga in un casolare abbandonato

A Filadelfia, nel Vibonese, i carabinieri hanno trovato un centinaio di munizioni, una pistola rubata e quasi 700 grammi di "erba"

Carlomagno campagna Alfa Romeo Stelvio Luglio 2019

I carabinieri della stazione di Filadelfia (Vibo Valentia), coadiuvati dai colleghi del Nucleo cinofili hanno scoperto e sequestrato un vero e proprio bottino, tra armi e droga, all’interno di un casolare fatiscente nel mezzo di un terreno abbandonato della frazione Montessoro.

Il rinvenimento è avvenuto grazie a un mirato servizio di rastrellamento alla ricerca di armi e stupefacenti spesso nascosti o abbandonati dalla criminalità organizzata.

Nascosti fra le sterpaglie, infatti, sono stati scoperti e sequestrati un centinaio di cartucce per pistole e per fucili di vario calibro; un revolver calibro 38 special, risultato rubato anni addietro nella provincia di Milano e una busta di plastica contente 670 grammi di marijuana.

Sono in corso attività investigative finalizzate a risalire all’identità del proprietario dell’arsenale e della droga rinvenuti.