Detiene (a sua insaputa) 25 mila euro nel sapone per lavatrice, denunciato

Carlomagno campagna Fiat Marzo 2019

denaro filandariNel corso di una perquisizione d’iniziativa, eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, finalizzata alla ricerca di armi o materiale esplodente eseguita presso l’abitazione di P.A., di 28 anni con precedenti, sottoposto a misura di prevenzione dell’avviso orale di pubblica sicurezza, i militari hanno rinvenuto, nascosti all’interno di un fustino di sapone in polvere per lavatrice, due sacchetti in plastica sottovuoto contenenti la somma di denaro di 25.000 in banconote per lo più da 500 euro.

I controlli, estesi all’intera abitazione ed in particolare ad una stanza adibita a studio, hanno consentito di rinvenire in un cassetto, un‘agendina contenente informazioni “a mo’ di libro mastro” di pagamento indicante svariati movimenti di denaro ed un assegno postale di Cinquecento euro postdatato. Il tutto è stato posto sotto sequestro.

Il soggetto, già gravato da condanne per reati contro il patrimonio, non è riuscito in alcun modo a spiegare la provenienza dell’ingente somma rinvenuta in contanti dai militari. Come se il denaro fosse nel fustino del sapone a sua insaputa. L’uomo è stato quindi denunciato per “possesso ingiustificato di valori”.