Incendio in un deposito di mezzi agricoli, è doloso. Indagini

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Incendio Soriano
Un incendio ha interessato la notte scorsa un deposito di automezzi e attrezzi agricoli di cui è titolare un imprenditore di Soriano Calabro, Bruno Tassone, di 74 anni. Il rogo, che secondo i primi accertamenti sarebbe di natura dolosa, è stato scoperto solo stamattina quando i titolari si sono recati nel deposito.

L’intervento dei vigili del fuoco in località “Bondì” ha consentito lo spegnimento delle fiamme, sviluppatesi nella notte, e la messa in sicurezza dell’area interessata. Il magazzino di circa 400 metri quadri, edificato in cemento armato, ospitava diversi mezzi agricoli e l’attrezzatura utilizzata per la loro manutenzione.

Tutto il materiale è andato distrutto e i locali interessati sono stati dichiarati inagibili. Su quanto é accaduto indagano i carabinieri di Soriano Calabro e della Compagnia di Serra San Bruno.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER