Filadelfia, rapina in villa con omicidio: arrestato un bulgaro

L'estradizione è stata effettuata su ordine del giudice di Lamezia Terme. Il presunto autore, insieme a un complice, fece irruzione in casa di un 75enne rimasto poi ucciso.

Carlomagno campagna Alfa Romeo Giulietta Agosto 2019

Rapina in villa con omicidio nel Vibonese, arrestato un bulgaro

I carabinieri di Vibo Valentia hanno arrestato all’aeroporto di Fiumicino un cittadino bulgaro di 29 anni, Vasil Naidenov Ivanov, detto “Vasco”, accusato di essere l’autore, assieme ad un complice, di una rapina in una villa avvenuta nel 2013 a Filadelfia, nel Vibonese, finita tragicamente con la morte di un uomo di 75 anni, Andrea Mastrandrea. L’estradizione è stata effettuata su ordine del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lamezia Terme.

I militari calabresi, unitamente a quelli romani, hanno arrestato l’uomo al suo arrivo in aeroporto. Tradotto nel carcere di Rebibbia, Ivanov, dovrà rispondere di omicidio, rapina ed incendio aggravato. Le indagini sono state condotte dai Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Vibo Valentia. In mattinata verranno resi noti i dettagli dell’operazione.