Operaio travolto da catasta di tronchi, è grave. Denunciato datore di lavoro

Incidente sul lavoro in un cantiere boschivo a Pizzoni, nel vibonese. L’uomo è in prognosi riservata dell’Ospedale Pugliese di Catanzaro. Sequestrata l'area.

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Un operaio di 53 anni, è rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro accaduto in un cantiere boschivo a Pizzoni (Vibo Valentia). L’incidente è avvenuto nella mattinata del 28 ottobre.

L’uomo è stato trasportato, in prognosi riservata, al reparto di Neurochirurgia dell’Ospedale Pugliese di Catanzaro. L’operaio ferito è scivolato da una catasta di legna e rovinosamente è caduto per terra, trascinando un tronco che lo ha colpito al capo.

I carabinieri di Soriano Calabro hanno sequestrato il cantiere e denunciato il datore di lavoro con l’accusa di lesioni personali colpose. Inoltre, i militari hanno contestato violazioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER