Salvini in Calabria: “In questa regione vinceremo con 20 punti di vantaggio”

Il leader della Lega a Serra San Bruno: "I miracoli li faceva Renzi, noi non siamo in grado li prometterli, però cerchiamo di dare il massimo per ridare speranza a questa bellissima terra". Pomeriggio a Catanzaro


“I miracoli li faceva Renzi, noi non siamo in grado li prometterli, però cerchiamo di dare il massimo per ridare speranza a questa bellissima terra di Calabria”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini in un comizio a Serra San Bruno, centro del vibonese.

“Qui – ha sottolineato – c’è bisogno di lavorare, ma c’è anche bisogno che ci sia voglia di lavorare. Mancano quattro giorni al voto e sono orgoglioso dell’accoglienza avuta in Calabria e l’impegno che prendo è di tornarci dopo le elezioni”.

“Il voto di domenica – ha detto ancora Salvini – sarà regionale ma anche nazionale perché ricordo che il Pd e l’attuale governo vogliono tornare alla legge Fornero, cancellando quota 100 che sarebbe un disastro per i lavoratori e per i giovani. Quindi è una scelta di vita, di futuro. C’è una sinistra che parla solo di passato, di razzismo, di fascismo. E invece ci sono delle terre che vogliono parlare di lavoro, sviluppo, di strade, porti e aeroporti”.

Ad un gruppo di contestatori che lo fischiavano a Serra San Bruno, Matteo Salvini ha replicato così: “Non è Bella ciao, da lunedì è ciao belli”.

Incontrando i cronisti, il segretario del Carroccio si è detto infatti convinto che la coalizione di centrodestra vincerà in Calabria con “20 punti di vantaggio”. Il leader leghista sarà nel primo pomeriggio a Catanzaro dove terrà un comizio nel Cinema Teatro Comunale.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb