Tentato di rapinare carro attrezzi con trattore, arrestati


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Simbario (Vibo Valentia) – Hanno inseguito e bloccato un carro attrezzi – aggredendo anche il conducente – che trasportava un trattore risultato rubato e sequestrato dai carabinieri. Padre e figlio, Alberto e Vittorio Emanuele, di 65 e 35 anni, sono stati arrestati per rapina e posti ai domiciliari dai carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno.

I carabinieri Forestale di Serra hanno trovato un trattore risultato rubato in Sicilia nel 2007 ed hanno fatto intervenire un carro attrezzi. Il mezzo con sopra il trattore ha iniziato il viaggio ma l’autista è stato fermato dal conducente di una Panda – poi identificato in Alberto Emanuele – che gli ha intimato con minacce e strattonamenti di restituire il trattore perché lo riteneva di sua proprietà.

Il conducente del carro attrezzi non potendo dare il mezzo all’uomo, ha avvertito i carabinieri ed ha ripreso la marcia ma poco dopo è stato bloccato dalla stessa Panda e da un’altra auto, una Tiguan, sulla quale si trovava Vittorio Emanuele. L’Emanuele padre, secondo l’accusa, ha quindi iniziato a colpire l’autista con un bastone ma è stato bloccato dai carabinieri.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb