Droga, arrestati a Vibo due fratelli incensurati

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

volante polizia corso telesio

Due fratelli, entrambi disoccupati e incensurati, sono stati arrestati e posti ai domiciliari, a Vibo Valentia, dagli agenti della Squadra mobile con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I poliziotti, nel corso di una perquisizione nell’abitazione dei due fratelli nel centro della città, con il supporto di “Floyd”, uno dei cani antidroga in forza alla Squadra Cinofili dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, hanno trovato e sequestrato quasi 600 grammi di canapa indiana e 0,3 grammi di cocaina, oltre ad un bilancino, 255 euro in banconote di vario taglio e materiale per il confezionamento delle dosi.

Il controllo è stato fatto nell’ambito dei servizi disposti dalla Questura di Vibo Valentia per contrastare ogni forma di criminalità in concomitanza con l’inizio della fase di ripresa dopo l’emergenza Coronavirus.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER