Trovato con una pistola e piantine di cannabis, in manette

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

È di un arresto per armi e droga il bilancio di un’attività eseguita a Dinami, nella contrada Umbro, dai carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno, supportati dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”.

In un’abitazione rurale sottoposta a perquisizione il proprietario, Giuseppe Maiolo, di 35 anni, alla vista. dei carabinieri, ha spontaneamente consegnato alcuni cartoni in polistirolo contenenti 240 piantine di canapa indiana allo stato embrionale. La perquisizione, ha portato poi al ritrovamento di 500 semi sempre di canapa indiana.

La perquisizione è stata successivamente estesa ad un magazzino adibito a deposito nelle immediate adiacenze dell’abitazione che ha portato al ritrovamento di una pistola calibro 22 e di oltre cinquanta proiettili. L’arma e le munizioni sono risultate detenute illegalmente.

Maiolo è stato arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa di detenzione illegale di arma comune da sparo e munizioni e per la produzione di sostanza stupefacente. L’arresto é stato convalidato dall’autorità giudiziaria che ha confermato per il trentacinquenne la detenzione ai domiciliari.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER