Degente psichiatria Vibo si getta da scala anticendio, morto

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

ospedale vibo valentia

Un degente del reparto di psichiatria dell’ospedale di Vibo Valentia, 30 anni, di Gioia Tauro (Reggio calabria), è morto oggi dopo essersi gettato da una scala anticendio.

L’uomo, secondo una prima ricostruzione, è uscito dal reparto ed è salito sulla scala esterna per poi lasciarsi cadere nel vuoto da un’altezza di almeno cinque metri.

Ad accorgersi del corpo riverso a terra sono stati i sanitari dello stesso reparto di Psichiatria. I soccorsi sono stati immediati ma il decesso è sopraggiunto subito dopo per la gravità delle ferite.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della sezione Volanti della Questura che stanno raccogliendo informazioni sull’accaduto per verificare se vi siano responsabilità su quanto accaduto. (Ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER