Scoperta una piantagione di marijuana nel vibonese


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

I carabinieri di Nardodipace, insieme ai militari dello Squadrone eliportato Cacciatori “Calabria”, in seguito alla segnalazione di un elicottero dell’8° Elinucleo di Vibo Valentia, hanno scoperto in località “Piani Cannali” una coltivazione di canapa indiana composta da circa 200 piante.

L’attività che ha portato al ritrovamento della coltivazione rientra nell’ambito dei controlli predisposti dal Comando provinciale di Vibo Valentia dei carabinieri e coordinati dalla Procura della Repubblica in un comprensorio in cui il fenomeno della coltivazione e della produzione di sostanze stupefacenti del tipo marijuana è particolarmente diffuso.

La coltivazione è stata individuata in una zona impervia. Le piante, ben occultate nella fitta vegetazione, avevano un’altezza media di due metri.

L’irrigazione della piantagione avveniva grazie ad un impianto “a goccia”. Tutte le piante, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Vibo Valentia, sono state distrutte previo campionamento.

Proprio nei giorni scorsi, sempre sotto l’impulso della Procura di Vibo, i carabinieri avevano effettuato sequestri di droga a Capistrano e Filadelfia, distrutto un’altra coltivazione di canapa indiana a Nicotera e scoperto marijuana divisa in dosi, insieme a materiale per il confezionamento, in un casolare a Joppolo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER