Rissa in un ristorante per il conto troppo salato, 19 denunce

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Diciannove persone sono state denunciate in stato di libertà a Ricadi per una rissa scoppiata in un ristorante. Secondo quanto è emerso dalle indagini degli agenti del posto fisso di Polizia di Tropea, che sono intervenuti sul posto, la rissa sarebbe stata provocata dal conto ritenuto troppo “salato” richiesto dal titolare del ristorante.

Un gruppo di persone, in evidente stato di ebbrezza alcolica, una volta ricevuto il conto, ha vivacemente protestato. Dagli insulti verbali il passaggio alle vie di fatto è stato breve: la rottura di un tavolo all’interno del locale ha determinato la lite tra gli avventori da un lato e il proprietario e alcuni suoi dipendenti dall’altro, coinvolgendo anche altre persone.

Con l’ausilio delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, i poliziotti hanno verificato che nella rissa era stata coinvolta anche una donna che stava maneggiando il suo cellulare.

Ritenendo che stesse filmando l’accaduto, i più facinorosi, secondo gli investigatori, l’avrebbero aggredita, sottraendole con violenza il telefono. Solo l’intervento dei dipendenti del locale e di alcuni passanti ha impedito che la donna potesse subire gravi conseguenze. I 19 denunciati sono accusati, a vario titolo, di rissa aggravata, danneggiamento, favoreggiamento e rapina.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER