Rubano zainetto con smartphone in spiaggia, rintracciati e arrestati

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Si allontanano per un tuffo in acqua lasciando il loro zainetto in spiaggia e vengono derubati di smartphone di ultima generazione del valore di circa 4 mila euro e documenti. E’ quanto successo ad una coppia di turisti a Tropea, nell’affollatissima spiaggia di Santa Maria dell’Isola.

La prontezza delle vittime che si sono rivolte subito al 112 per denunciare quanto avvenuto ha però consentito ai carabinieri di Tropea di risalire agli autori del furto, con precedenti, e anche loro in “vacanza”, che sono stati individuati e posti ai domiciliari nel B&b dove alloggiano.

Dopo avere subito il furto, i due ragazzi derubati si sono subito adoperati per geolocalizzare i loro telefoni, tramite un’App installata su un terzo telefono trovato in prestito rilevando l’esatta posizione di uno dei dispositivi appena sottratti.

Le indicazioni sono state fornite ai militari che, a loro volta, hanno incrociato i dati della posizione con le immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza. In breve è stato quindi elaborato l’identikit dei dei due responsabili, subito riconosciuti dalle vittime, e il loro itinerario di fuga.

Dai primi accertamenti è emerso che gli autori del furto avevano provveduto a disfarsi dello zainetto trasferendo la refurtiva in altro zaino di tipo scolastico di cui erano in possesso.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM