Intimidazione a ditta edile nel Vibonese, indagini dei carabinieri


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Archivio

Intimidazione ad una ditta edile nel Vibonese. Il fatto si è verificato a Maierato dove gli operai della ditta edile “S.F. Costruzioni” di Vibo Valentia, che sta eseguendo i lavori di rifacimento della scuola dell’Infanzia, hanno rinvenuto nel cantiere una tanica di benzina con accanto un accendino.

Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della Stazione, mentre i lavori sono allo stato sospesi. Sull’episodio è intervenuto il sindaco Giuseppe Rizzello.

“Il grave atto intimidatorio – ha detto – è al vaglio dell’autorità inquirente che ne sta accertando natura e portata. Con fiducia attendiamo l’esito delle indagini e che i fatti vengano appurati dalle autorità competenti con carattere di certezza”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER