Forte sequenza esplosiva sullo Stromboli, l’Ingv monitora

Carlomagno Panda Settembre 2018
La sequenza esplosiva sullo Stromboli ripresa dalle telecamere dell'Ingv
La sequenza esplosiva sullo Stromboli ripresa dalle telecamere dell’Ingv

Una forte sequenza esplosiva è stata registrata nel primo pomeriggio di ieri sullo Stromboli, il vulcano nell’arcipelago delle Eolie. L’attività hainteressato le bocche del cratere poste a sud del vulcano.

L’evento è attentamente monitorato dagli esperti dell’Ingv che hanno registrato le esplosioni sia con telecamere visibili che con quelle termiche piazzate sul Pizzo sopra la Fossa, a quota 400 sul livello del mare.

La sequenza esplosiva – spiega l’Ingv – ha provocato l’emissione di materiale piroclastico  grossolano (frammenti di roccia,ndr), ricaduto al di fuori della terrazza craterica, sul Pizzo sopra la Fossa, nonché un denso pennacchio di cenere, che si è rapidamente disperso in atmosfera in direzione del quadrante sudorientale. Nelle ore successive l’attività è ritornata sui livelli usuali per lo Stromboli.