Scossa di terremoto di magnitudo 5.8 nel Mar Ionio


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.8 secondo l’agenzia europea di monitoraggio Emsc è stata registrata nella notte nel Mar Ionio, tra Italia, Grecia e Libia. Il sisma è stato localizzato a circa 10 chilometri di profondità.

La scossa si è verificata all’1.43. Nonostante la grande distanza dalle coste italiane – dice l’Ingv che classifica la scossa a M 5.5 -, il terremoto è stato avvertito in alcune aree del sud Italia, soprattutto in Puglia e Sicilia orientale. La scossa è stata individuata a 439 chilometri a sud ovest di Atene. Non si segnalano danni.

Il terremoto ha attivato il Centro di Allerta Tsunami (CAT) dell’INGV, essendo la magnitudo dell’evento poco al di sopra della soglia minima di attenzione. In particolare, per eventi di magnitudo fino a 6.0, il messaggio che il CAT invia al Dipartimento di Protezione Civile nazionale e ai Paesi del Mediterraneo è un messaggio di Informazione e non di vera allerta.

Per terremoti di questa magnitudo – spiega sempre l’Ingv -, infatti, non ci si aspetta un maremoto, ma viene segnalata comunque l’occorrenza dell’evento sismico. La mappa sotto rappresenta l’epicentro del terremoto con i livelli di allerta ai diversi “Forecast Point” del Mediterraneo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM