Nel fine settimana tempo stabile, in arrivo il caldo


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

mare sole bel tempoTempo più stabile già a partire da venerdì, ma la vera estate è in arrivo nel weekend, con temperature in netto aumento. Le massime ovunque saranno oltre i 30 gradi e sono attese punte di 34-35 su Valpadana e di 37 in Sardegna.

Le previsioni per i prossimi giorni del meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara, indicano che fino a giovedì la bella stagione sarà ‘a singhiozzo’. “Per ora – sottolinea – l’anticiclone rimarrà sbilanciato sull’Europa nord occidentale, dove sta portando caldo anomalo in particolare sulle Isole Britanniche con ben 30 gradi raggiunti a Londra.

L’Italia rimarrà così ancora ai margini con tempo variabile per qualche giorno”. In particolare tra domani e giovedì, precisa il meteorologo, correnti più fresche dai Balcani porteranno qualche rovescio o temporale al Nord, adriatiche, Appennino e ancora una volta al Sud.

“I fenomeni – aggiunge Ferrara – saranno comunque localizzati e alternati a delle parentesi soleggiate. Il clima si manterrà inoltre gradevole con caldo mai eccessivo, anzi a tratti temperature sotto la media in particolare sui versanti orientali della Penisola”. Già venerdì, secondo il meteorologo di 3bmeteo.com, il tempo tornerà più stabile salvo qualche acquazzone o breve temporale ancora possibile su Alpi, Appennino e al Sud, comunque più occasionale rispetto ai giorni precedenti.

“Ma sarà nel weekend – continua – che l’anticiclone africano raggiungerà l’Italia, in particolare quella centro-meridionale, portando tanto sole e al più isolati temporali pomeridiani sulle Alpi. Le temperature saranno in netto aumento, con massime diffusamente oltre i 30 gradi: punte di 34-35°C sono attese su Valpadana e aree interne del Centrosud, in particolare tra Toscana, Umbria e Lazio. Picchi di 36-37°C saranno inoltre possibile sulle aree interne di Sardegna e Sicilia. Più mitigate le coste grazie alle brezze marine, tuttavia si farà sentire anche l’afa, complice l’umidità presente nell’aria”. (Ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM