Maltempo, allerta rossa in Calabria. Arancione in Abruzzo, Basilicata e Sicilia

Carlomagno campagna novembre 2018

temporali allagamentiIl sistema depressionario presente sul Tirreno centro-meridionale continua a determinare una spiccata instabilità al centro-sud, con precipitazioni che nella prima parte della giornata di domani insisteranno su tutto il meridione, per poi concentrarsi con maggiore persistenza su Calabria e Sicilia. La ventilazione continuerà ad essere intensa dai quadranti settentrionali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello emesso nella giornata di domenica 21 ottobre. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche.

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, lunedì 22 ottobre, venti forti o di burrasca nord-orientali sulla Campania. Si prevede inoltre il persistere di venti di burrasca dai quadranti settentrionali, su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Mareggiate lungo le coste esposte. Persisteranno inoltre precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Calabria, specie sui settori ionici, sulla Sicilia, in particolare sui settori settentrionali e sulla Basilicata, specie sul settore meridionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, martedì 23 ottobre, allerta rossa sulla Calabria ionica, in particolare nella provincia di Cosenza. Allerta arancione su alcuni settori di Abruzzo, Basilicata, Sicilia e sui restanti settori della Calabria mentre l’allerta sarà gialla su tutto il sud.