Maltempo, Allerta rossa su parte della Sicilia. Arriva la neve al Nord

Carlomagno campagna ottobre 2018

maltempo, danni, allagamenti, allerta rossa su parte sicilia

Italia ancora nella morsa del maltempo. Arriva una nuova perturbazione con rovesci e venti di burrasca su gran parte del Paese. E’ allerta rossa in Sicilia occidentale, secondo il bollettino della Protezione civile nazionale. E nevica in Veneto e Valle d’Aosta, dove l’emergenza non si attenua.

Il viceministro Rixi a Portofino, ancora isolata via terra, parla di 5-6 milioni di danni per la strada e altri 20 per infrastrutture. Nell’Altopiano di Asiago un intero bosco abbattuto dalla furia del vento. E nel Bellunese, sono ancora 16mila le famiglie prive di corrente elettrica. Una grossa frana ha interessato sempre il Bellunese. Sul posto il governatore Luca Zaia: “Siamo in ginocchio”.

La circolazione depressionaria sul Mediterraneo centrale, continua a far confluire correnti umide e instabili verso l’Italia. Il lento spostamento della perturbazione verso sud-ovest, nel corso della giornata di domani, sabato 3 novembre, favorirà un graduale e momentaneo miglioramento delle condizioni meteorologiche sulle regioni peninsulari, mantenendo invece condizioni di spiccata instabilità sulla Sicilia, in estensione dalla serata alla Sardegna.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede, dalla serata di oggi, venerdì 2 novembre, il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco sulla Sicilia, più diffuse e persistenti sui settori occidentali.

allerta rossa sicilia

Dalla serata di domani, sabato 3 novembre, si prevedono precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, sulla Sardegna. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di oggi, venerdì 2 novembre, allerta rossa sui bacini costieri occidentali della Sicilia, comprese isole Egadi, Ustica e Pantelleria. Per la giornata di domani, sabato 3 novembre, l’allerta rossa è stata estesa anche ai bacini centro-meridionali della Sicilia e alle isole Pelagie.

Valutata inoltre allerta arancione su parte del territorio di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Lazio e sui restanti settori della Sicilia. È stata inoltre valutata per la giornata di domani allerta gialla su tutto il territorio della Valle d’Aosta, sui restanti bacini di Veneto, Emilia-Romagna, su parte di Toscana e Molise, sull’intero territorio Umbria, Abruzzo, sul versante ionico meridionale della Calabria e sui bacini sud-occidentali e centro-meridionali della Sardegna.

E proprio sulla regione sarda una donna è morta colpita da un fulmine mentre stava passeggiando in un percorso naturalistico. La tragedia è avvenuta a Carloforte. Vittima una donna di 61 anni, di nazionalità tedesca, che stava compiendo un’ escursione con il marito malgrado sulla zona si stesse abbattendo un forte temporale. Immediata la richiesta di soccorsi e l’ arrivo sul posto del 118 e dei carabinieri, ma per la donna non c’è stato nulla da fare.