Terremoto tra Foggia e Benevento di magnitudo 3.4

Carlomagno campagna Jeep Compass dicembre 2018
terremoto a Foggia Benevento
Il terremoto in Puglia con epicentro a San Marco la Catola, Foggia

Due scosse di terremoto di magnitudo 2.8 e 3.4 sono state registrate a distanza di pochissimi minuti l’una dall’altra a 47 chilometri da Foggia e a 45 chilometri da Benevento, a cavallo di Puglia e Campania e che interessa anche alcuni comuni in provincia di Campobasso, Molise.

L’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha localizzato l’epicentro dei due eventi a San Marco la Catola, comune nel foggiano, a una profondità compresa tra i 19 e i 29 chilometri.

Il primo sisma si è verificato alle 22.49, mentre la scossa più forte, quella di magnitudo 3.4, è stata registrata alle 22.57. Al momento non si hanno notizie di danni a cose o persone, ma il terremoto, da quanto si apprende, sarebbe stato avvertito forte dalla popolazione dei comuni interessati.

I comuni più vicini all’epicentro sono San Marco la Catola (FG), 3 chilometri; Tufara (CB), 5 km; Volturara Appula (FG), 5 km; Gambatesa (CB), 7 km; Celenza Valfortore (FG) 7 km; Castelvetere in Val Fortore (BN), 8 km; Carlantino (FG), 10 km; e
Motta Montecorvino (FG) a 10 km. Interessati anche Lucera, Pietramontecorvino e San Severo.