Due scosse di terremoto magnitudo 3.2 scuotono il Ferrarese


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Due scosse di terremoto  magnitudo 3.1 e 3.2 sono state registrate mercoledì pomeriggio e in serata in Emilia Romagna, a 17 chilometri da Ferrara.

Secondo i rilevamenti effettuati dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), le due scosse hanno avuto un ipocentro a 7 chilometri di profondità con un epicentro tra Sant’Agostino e Mirabello. Nel pomeriggio, alle 18.46, la scossa di magnitudo 3.1 mentre alle 21.15 quella di 3.2.

Non si segnalano danni a persone o cose. La protezione civile, come da prassi, è allertata per monitorare la situazione. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione. I centri più vicini (tra i 4 e i 10 km) alla zona epicentrale sono Sant’Agostino, Mirabello, Bondeno, Finale Emilia, Vigarano Mainarda, Galliera e Poggio Renatico.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM