14 Aprile 2024

Violento terremoto in Indonesia: magnitudo 6.8

Correlati

terremoto IndonesiaUn potente terremoto di magnitudo 6.8 ha fatto tremare oggi l’isola di Sulawesi, in Indonesia. L’evento si è verificato alle 22:35 locali (le 16:35 in Italia). Secondo lo US Geologiacal Survey (Usgs), il sisma è stato localizzato ad una profondità di circa 9 chilometri, nei pressi della città di Poso, città di oltre 200 mila abitanti, e a circa 60 km da Palu, centro con 330.000 residenti.

Imam Faturrachman, scienziato dell’Agenzia geofisica indonesiana, ha affermato che il sisma non ha raggiunto una potenza tale da generare uno tsunami.

Al momento non sono stati segnalati danni importanti o feriti/vittime, mentre l’emittente radio El Shinta ha riferito che subito dopo la potente scossa gli abitanti del posto sono scesi in strada in preda al panico. Il forte sisma è stato seguito nella stessa area da altri due eventi di magnitudo 5.0 e 5.9.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)