23 Febbraio 2024

Panico nella notte ad Amatrice per una scossa di magnitudo 3.9

Correlati

terremoto cittareale amatricePrima una scossa di magnitudo 3.5, a distanza di qualche ora una più forte di 3.9. Notte da incubo tra Amatrice e Cittareale, nel reatino, dove la popolazione già stremata dai terremoti distruttivi del 24 agosto e del 30 ottobre 2016, continua a vivere nel terrore.

La prima scossa è stata registrata dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle 23:41, l’altra di magnitudo 3.9 alle 02.25. Ad una profondità di circa 11 chilometri, l’epicentro è stato localizzato a 4 e 6 km da Cittareale, Amatrice e Accumoli (Rieti), 12 da Montereale (L’Aquila), 18 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e 19 da Cascia (Perugia).

Alle ore 10.56 di giovedì ne era stata registrata una di 3.1 della scala Richter. Dopo la scossa più forta ce sono state altre due di magnitudo inferiore, attorno a 2.0. Non si segnalano altri danni a cose o persone.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)