5 Dicembre 2022

Oltre 15 scosse a Monte Cavallo. La più forte di magnitudo 3.5

Correlati

terremoto Monte CavalloOltre dieci scosse di terremoto con magnitudo superiore a 2.0 si sono verificate nella notte a Monte Cavallo, in provincia di Macerata. La più forte, di magnitudo 3.5, è stata registrata alle 07:17 di sabato mattina, alle 07.26 l’altra di magnituto 3.0.

Secondo i rilevamenti dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) gli eventi sono stati localizzati tra otto e nove chilometri di profondità. Alle ore 06:04 è stata registrata una scossa pari a magnitudo 3.2.

A seguire, nella mattinata di sabato, vi sono state una serie di altre scosse di minore intensità. Non si segnalano danni, ma sui social i residenti nell’area epicentrale esprimono preoccupazione.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Maltempo: Allagamenti e frane nel Messinese, danni e paura

I centri più colpiti Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto. Auto intrappolate nei sottopassaggi, tetti crollati e molte persone salvate dai soccorritori

DALLA CALABRIA

Nascondeva in un capanno armi clandestine e munizioni, arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Girifalco e della stazione di Caraffa, unitamente al Nucleo cinofili di Vibo Valentia, durante...

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER