Violento terremoto di magnitudo 7.1 in Perù, morti e feriti

Carlomagno Jeep agosto 18
I danni del terremoto in Perù (Twitter/Agenzia Andina)
I danni del terremoto in Perù (Twitter/Agenzia Andina)

Una potente scossa di terremoto di magnitudo 7.1 si è verificata in Perù alle 4:18 di stanotte (le 10.18 in Italia) con epicentro sulla costa di Arequipa, a a sud dello stato e a circa 400 chilometri da Lima.

Secondo quanto riporta l’istituto di geofisica statunitense (Usgs), il sisma è stato localizzato in mare a 36 km di profondità. Lanciata l’allerta tsunami, ma secondo l’osservatorio del portale tsunami.gov non vi sarebbe pericolo di onde anomale.

Ci sono danni a cose e persone. Secondo le testimonianze del portale Emsc il terremoto è stato avvertito forte a oltre 300 chilometri dall’epicentro.

Al momento il bilancio è di qualche morto e decine di feriti. Molte case sono crollate. Il governatore regionale di Arequipa, Yamila Osorio Delgado, ha spiegato che una delle vittime è una persona di 55 anni del distretto di Yauca, nella provincia di Caravelí.

Secondo alcuni media peruviani vi sarebbero alcuni dispersi nella miniera andina di La Estrella, ma esponenti del governo hanno smentito queste voci.