Terremoto in Albania, diversi crolli e oltre 50 feriti

Carlomagno campagna Jeep Compass Ottobre 2019

E’ di oltre 50 feriti e diversi crolli il bilancio provvisorio dei due forti terremoti registrati domenica pomeriggio in Albania. Secondo fonti mediche a Tirana tra le persone ferite e ricoverate ci sono molti bambini e adolescenti. Due persone sarebbero in gravi condizioni.

Sia il governo albanese che il sindaco di Tirana hanno mobilitato uomini e mezzi di soccorso per andare incontro alla popolazione colpita. La protezione civile è sul campo per verificare i danni. Diversi edifici presentano lesioni importanti, mentre in altre strutture sono crollati cornicioni che hanno provocato danni a diverse autovetture.

Le due scosse, di magnitudo 5.8 e 5.3, registrate nell’arco di una decina di minuti l’una dall’altra, hanno avuto epicentro vicino Durazzo. Tantissima la gente che si è riversata per le strade in preda al panico.

I due eventi sismici sono stati avvertiti anche in Puglia, in particolare nel Brindisino e nel Barese. L’onda sismica si è propagata fino alla Calabria dove il terremoto è stato avvertito in modo sensibile.