10.6 C
Cosenza
26 Novembre 2021

Sciacalli rubano Pc in scuola terremotata: Mattarella “Punirli severamente”

Leggi anche

Sciacalli rubano Pc in scuola terremotata: Mattarella "Punirli severamente"
La scuola inaugurata ad Acquasanta Terme. (Ansa)

ACQUASANTA TERME (ASCOLI PICENO) – Alcuni sciacalli, ancora senza un volto e senza nome e cognome, due giorni fa hanno rubato i computer di una scuola di Acquasanta Terme, nelle Marche, una delle scuole frequentate dai terremotati colpiti duramente la notte del 24 agosto scorso. La scuola “Amici” era stata inaugurata il 14 settembre, come primo segno di rinascita dopo il sisma.

I carabinieri di Acquasanta Terme e Ascoli Piceno, che conducono le indagini, stanno facendo di tutto per risalire agli autori. I militari non hanno trovato segni di effrazione agli ingressi e alle finestre. Probabilmente i ladri-sciacalli, sono entrati da queste, e senza lasciare tracce sono scappati con i computer dei ragazzi. La scuola non è dotata di telecamere di sicurezza e ora si tenta di stabilire se qualche altra telecamera installata nella zona possa aver catturato immagini dei ladri, prima o dopo il furto. Sotto controllo anche i numeri progressivi dei computer per intercettare eventuali tentativi di metterli in vendita, soprattutto attraverso internet.

Sul fatto è intervenuto anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che dalla alla manifestazione “Tutti a scuola” a Sondrio ha detto: “Risulta particolarmente grave, intollerabile e da perseguire con la più grande severità”. “La sottrazione di computer in una scuola di un paese delle Marche colpito dal terremoto costituisce un tentativo odioso di rubare il futuro ai ragazzi di quel Comune. E’ un’offesa a quell’ampio moto di solidarietà che si è sviluppato in tutta Italia”.

Il ministro dell’Istruzione Stefaia Giannini appena appreso del furto aveva detto che quanto avvenuto nella scuola di Acquasanta Terme “è un atto di vergognoso sciacallaggio. Ho subito attivato la task force del Miur, impegnata nelle aree del terremoto, affinché i ragazzi possano avere al più presto nuovi pc grazie alle donazioni che stiamo ricevendo”. “Metteremo a frutto questa generosità – ha aggiunto – per poter ridare agli studenti di Acquasanta Terme quanto gli è stato tolto”, ha concluso Giannini


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER
- Advertisement -

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

- Advertisement -

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Dall'Italia e dal mondo

Green Pass, senatrice Granato: “Fermeremo questa deriva. Draghi ci porterà alla guerra civile”

La parlamentare controcorrente rispetto al pensiero unico su virus e vaccini a iNews24 sull’obbligo del certificato verde, ha spiegato: “Intanto si può valutare un ricorso alla Corte Costituzionale, e poi sicuramente la disobbedienza civile dei cittadini può fare il resto”

Ultime dalla Calabria

Maltempo, a Cosenza scuole chiuse anche sabato 27 novembre

Tutte le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado presenti nel territorio comunale di Cosenza resteranno chiuse...
- Advertisement -

I misteri del Covid e dei vaccini

- Advertisement -

Popolari sul Covid

- Advertisement -

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER