6 Dicembre 2022

Torna l’ora legale, lancette avanti di 60 minuti

Correlati

ora legaleTorna l’ora legale in Italia. Lancette avanti di un’ora nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo. Si dormirà un’ora in meno ma godremo di un’ora in più di luce e si allungheranno le giornate.

L’orario “estivo” durerà per i prossimi sette mesi. L’ora solare verrà ripristinata nella notte tra il 28 e il 29 ottobre 2017, sempre nel weekend.

Terna – la società che gestisce la rete elettrica nazionale – stima un minor consumo di energia elettrica pari a circa 555 milioni di kilowattora, quantitativo corrispondente al fabbisogno medio annuo di circa 200 mila famiglie. La stima del risparmio economico per il sistema relativo al minor consumo elettrico nel periodo di ora legale per il 2017 è pari a 104 milioni di euro, spiega Terna in una nota.

Dal 2004 al 2016 il minor consumo per il Paese è stato complessivamente di circa 7,975 miliardi di kilowattora, pari alla richiesta di elettricità annua di una regione come la Sardegna, con risparmi per i cittadini di oltre 1,3 miliardi.

Nel periodo primavera-estate, il mese che segna il maggior risparmio energetico stimato da Terna è ottobre, con 164 milioni di kilowattora (pari a circa il 30% del totale). Spostando in avanti le lancette di un’ora si ritarda l’utilizzo della luce artificiale in un momento in cui le attività lavorative sono ancora in pieno svolgimento.

.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Maltempo: Allagamenti e frane nel Messinese, danni e paura

I centri più colpiti Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto. Auto intrappolate nei sottopassaggi, tetti crollati e molte persone salvate dai soccorritori

DALLA CALABRIA

Cgil e Uil Calabria in sciopero: “Questa manovra è contro il Sud”

Il 12 dicembre, in Piazza Prefettura a Catanzaro, Cgil e Uil Calabria scenderanno in piazza per dire di no...

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER