23 Febbraio 2024

Sono passati 20 anni dalla strage del Cermis

Correlati

strage del Cermis
La cabina schiantata sulla neve

I 20 morti del Cermis fanno ancora male, vent’anni dopo che un aereo militare Usa tranciò i cavi della funivia di Cavalese volando troppo basso. Era il 3 febbraio 1998 quando in Trentino una cabina con sette turisti tedeschi, cinque belgi, due polacchi, due austriaci, un olandese e tre italiani finì in un mucchio di lamiere accartocciate sulla neve. In paese ci sarà una messa in suffragio delle vittime, i cui parenti furono risarciti dagli Usa con un totale di 40 mln di dollari.

Erano passate da poco le 15 e la cabina gialla della funivia era a 400 metri dall’arrivo, a 100 metri d’altezza, prima di schiantarsi sulla valle dell’Avisio. Nessuna colpa per la strage fu attribuita ai quattro marine dell’aereo.

Due vennero giudicati non colpevoli, perché non erano ai comandi. Il capitano venne condannato a sei mesi di carcere per avere distrutto un video del volo e all’espulsione dalla marina, senza pensione. Il copilota, che ammise di avere bruciato il nastro, venne radiato ed evitò il carcere.

Fonte:Ansa

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)