Tragedia sfiorata a Casale Monferrato. Precipita aereo con 10 paracadutisti. 11 feriti.

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
L'aereo SMG-92 Turbo Finist simile a quello precipitato oggi a Casale Monferrato
L’aereo SMG-92 Turbo Finist simile a quello precipitato oggi a Casale Monferrato

Un aereo da turismo con 10 paracadutisti a bordo è precipitato in fase di decollo. L’incidente è avvenuto all’Aeroclub dell’aeroporto Francesco Cappa di Casale Monferrato, Alessandria.

Tutte e undici le persone, compreso il pilota, sono rimaste ferite. Il velivolo leggero, dopo le 14 di oggi stava decollando per una esercitazione quando per cause ancora in fase di accertamento si è alzato in volo ma dopo pochi istanti è venuto giù senza che il pilota avesse il tempo per fare manovre di emergenza.

Sul posto, oltre al 118, sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri di Casale Monferrato. Tra i feriti, risulta il pilota e un gruppo di 10 paracadusti. L’aereo è un SMG-92 Turbo Finist fabbricato dalla Technoavia e usato della scuola di paracadutismo dell’Aeroclub di Casale Monferrato appositamente per i lanci ad alta quota.

Sono due i feriti in codice rosso soccorsi e portati con l’eliambulanza al Centro traumatologico ortopedico (Cto) di Torino. Presso l’ospedale di Alessandria sono stati trasportati 5 feriti, 1 in codice rosso e 4 in codice giallo.

I feriti più lievi sono stati portati a Pavia (uno in codice giallo) e a Casale Monferrato(tre in codice verde). Tutti i feriti non sono in pericolo: hanno riportato vari traumi al torace e al capo, ma non rischiano la vita.

Secondo quanto ricostruito, l’aereo sarebbe riuscito a decollare ma, forse, per un guasto al motore è precipitato. Il pilota avrebbe tentato un atterraggio di emergenza senza però riuscirci. L’aereo, che non aveva raggiunto un altezza significativa, è “planato” su degli alberi a ridosso della pista. L’impatto è stato comunque violento. Tragedia sfiorata.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM