26 Settembre 2022

Scippo in diretta a Napoli. Delinquente sfila orologio a turista. Preso. Bel biglietto da visita VIDEO

Correlati

Il delinquente che scippa il turista inglese a Napoli
Il delinquente che scippa il turista inglese a Napoli

Scippo “in diretta” a Napoli. Un turista inglese era appena era appena sceso dal suo taxi quando un delinquente coperto col casco, poi invididuato e arrestato, si è avvicinato fulmineo, gli ha afferrato il braccio sfilandogli dal polso un “Hublot” del valore di 35mila euro.

Appena commesso il furto il giovane scippatore ha saltato la siepe andando in strada dov’era atteso da un complice che lo ha prelevato in scooter.

Si vede lo il giovane coprire con la mano la targa del motorino pensando di essere più furbo. Ma non è servito a nulla. E’ stato individuato, ammanettato e sbattuto a Poggioreale.

E’ successo tutto sotto gli obiettivi delle telecamere di sorveglianza installate all’ingresso di un grande albergo della centralissima piazza Municipio. Molti gli “spettatori” inerti tra automobilisti e passanti.

Nel video acquisito e diffuso dall’Arma dei Carabinieri si vede tutta la scena che mostra il “bel biglietto da visita” della bella Napoli e di tutto il Paese.

Il fatto di cronaca è successo qualche giorno fa. A distanza di una settimana i Carabinieri della Compagnia di Napoli centro sono riusciti a identificare e sottoporre a fermo lo scippatore. Si tratta di un 33enne napoletano, già noto alle forze dell’ordine. Durante la perquisizione domiciliare a casa del fermato i militari hanno trovato casco e indumenti indossati al momento dello scippo.

Intanto proseguono le indagini per identificare il complice che lo aspettava poco più avanti, alla guida di uno scooter. Per il 33enne è già stato convalidato il fermo ed è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Un bel biglietto da visita per la bella Napoli e per l’Italia. Probabilmente il turista inglese, certamente ricco, non metterà mai più piede nel nostro Paese a causa di imbecilli e delinquenti di questa natura.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Russia-Ucraina, Putin mobilita l’esercito: “L’Occidente ha superato i limiti di aggressione”

Spirano venti di guerra globale. Chiamati 300mila riservisti. Il presidente della federazione russa avverte: "L'Occidente ha deciso per la minaccia nucleare contro di noi. Io dico all'Occidente (e alla NATO): "Abbiamo parecchie armi per rispondere. Non è un bluff". Intanto è stato indetto un Referendum per l'indipendenza del Donbass

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER