Due incidenti in Sardegna e Abruzzo. Muoiono 2 giovani

Carlomagno campagna Fiat Gamma 500 L settembre 2019
In moto travolto da furgone, muore in Costa Smeralda. Muore Luca Gaetano Eros Pecoraro
La moto travolto da furgone, giovane muore in Costa Smeralda (Ansa)

Due incidenti mortali in Sardegna e Abruzzo. A perdere la vita due giovani, il primo a Olbia in moto, l’altro in auto ad Avezzano, provincia dell’Aquila.

Un barista di 33 anni, Luca Gaetano Eros Pecoraro, originario di Enna, è morto all’alba nello scontro tra la sua moto e un furgone sulla Provinciale 59 che collega Olbia con la Costa Smeralda, in località “Cavallino”.

Da una prima ricostruzione, sembra che Luca Pecoraro, in sella alla sua Yamaha 600, avrebbe perso il controllo della moto e, dopo la caduta, sarebbe stato travolto da un furgone, ma sono in corso i rilievi per accertare la dinamica. Pecoraro è morto sul colpo. Sul posto è intervenuta un’equipe del 118, che non ha potuto far altro che constatarne il decesso.

L’altro grave incidente ad Avezzano, dove un giovane, G.A., 23 anni residente a Roma, ma originario di Pescasseroli, è morto, la scorsa notte, in un incidente stradale avvenuto lungo la statale che collega Pescasseroli ad Avezzano.

Il giovane viaggiava a bordo di una Bmw guidata da un suo amico, I.D.V. 28 anni di Opi, che avrebbe perso il controllo dell’auto finendo contro un albero all’uscita di una curva; il giovane è morto sul colpo, mentre l’amico è stato trasportato, in condizioni critiche, all’ospedale di Avezzano.

Un incidente, quest’ultimo, che somiglia per certi aspetti, a quello avvenuto giorni fa a Roma sulla Cristoforo Colombo, dove ha perso la vita il noto costruttore Claudio Salini.