23 Febbraio 2024

Torino, la Gdf arresta dipendenti corrotti di Equitalia e Agenzia delle entrate

Correlati

Corruzione in Equitalia e Agenzia delle entrate. 3 arresti a TorinoTre ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite dalla Guardia di Finanza a Torino nel quadro di un’inchiesta per corruzione: agli arresti domiciliari sono finiti un dipendente dell’Agenzia delle Entrate in servizio a Moncalieri, un funzionario Equitalia Nord e un commercialista.

Le Fiamme Gialle hanno anche eseguito 28 perquisizioni. I tre indagati, in cambio di denaro o favori, avrebbero offerto ai contribuenti un aiuto per risolvere i contenziosi con l’Erario.  I reati contestati sono presunta corruzione, l’istigazione alla corruzione e la rivelazione di segreti di ufficio.

L’inchiesta è nata da una segnalazione dell’Agenzia delle Entrate in cui inizialmente si parlava di dipendenti dell’amministrazione che, anche in orario d’ufficio, svolgevano altre attività professionali. Gli investigatori del nucleo di polizia tributaria delle Fiamme Gialle hanno scoperto numerosi accessi sospetti alle banche dati dell’amministrazione finanziaria.

Il dipendente dell’Agenzia aveva stretto dei rapporti di collaborazione con il commercialista, il quale, in caso di controversie sulle cartelle esattoriali, si affidava all’aiuto del funzionario di Equitalia. Le perquisizioni sono a carico di persone fisiche, aziende e studi professionali che, a vario titolo, hanno beneficiato dei favori illeciti degli indagati. L’inchiesta, da quanto appreso, non si esaurisce quì.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)