26 Settembre 2022

San Giorgio a Cremano, ucciso Vincenzo Cappiello. Arrestato il presunto killer

Correlati

San Giorgio a Cremano, ucciso Vincenzo Cappiello
Nel riquadro Vincenzo Cappiello, la vittima

Scorre ancora sangue a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, dopo che la città era stata scossa agli inizi di settembre da un tentato omicidio suicidio.

Oggi l’ennesimo fatto di sangue. Un uomo è stato ucciso a coltellate a San Giorgio a Cremano e il cadavere è stato rinvenuto in un box auto di via De Gasperi. La vittima si chiamava Vincenzo Cappiello, di 31 anni che è stato colpito con almeno otto coltellate.

Inutili i soccorsi. Cappiello era residente in Cortile Borrelli, dove è stato aggredito da un uomo. Dopo immediate indagini, la Polizia di Stato ha tratto in arresto Giorgio Borriello, un meccanico di 44 anni, ritenuto il presunto responsabile dell’omicidio.

Gli inquirenti stanno indagando sul possibile movente che ha scatenato la furia omicida dell’assassino contro Vincenzo Cappiello. Secondo quanto appreso, il motivo potrebbe essere di natura economica. Le ipotesi ruoterebbero attorno a debiti per partite di droga, debiti o gioco. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, la vittima Vincenzo Cappiello conosceva bene il suo assassino. Entrambi, da quanto raccontato a San Girgio a Cremano, pare avessero avuto qualche problema con la giustizia.

I due, che vivevano nel Cortile Borrelli, avrebbero raggiunto il box dove è scoppiata una lite violenta culminata nel peggiore dei modi. Diversi sono stati i testimoni dell’omicidio e non sono mancati momenti di forte tensione tra le persone.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Russia-Ucraina, Putin mobilita l’esercito: “L’Occidente ha superato i limiti di aggressione”

Spirano venti di guerra globale. Chiamati 300mila riservisti. Il presidente della federazione russa avverte: "L'Occidente ha deciso per la minaccia nucleare contro di noi. Io dico all'Occidente (e alla NATO): "Abbiamo parecchie armi per rispondere. Non è un bluff". Intanto è stato indetto un Referendum per l'indipendenza del Donbass

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER