A Marcianise (Caserta), clan, droga, sesso e vip. Arrestati 3 poliziotti e 13 persone

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Trasferimenti-Polizia-di-StatoPoliziotti infedeli, clan, sesso, vip e droga. Sembra esserci un po’ di tutto nell’operazione scattata all’alba nel Casertano. Il bilancio è sedici arresti, eseguiti da parte della squadra mobile della questura di Caserta, nei confronti di due presunte organizzazioni criminali attive nei territori di Marcianise (Caserta) e in alcuni comuni limitrofi del Casertano.

Tra i reati contestati, associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga, all’usura, truffa, corruzione, concussione e all’abuso d’ufficio.

Con l’operazione, coordinata dalla Dda di Napoli, sono state aperte le porte del carcere anche a tre poliziotti in servizio al commissariato di Marcianise. Sono accusati a vario titolo di presunta corruzione, peculato e droga. I tre avrebbero avuto una marcata commistione con la malavita.

I tre agenti, con servizi anti-prostituzione fittizi avrebbero, secondo l’accusa, fatto sesso con prostitute nelle auto di pattuglia e nel commissariato di Marcianise, dove prestano servizio, e avrebbero anche usato l’auto di servizio per accompagnare il cantante Gigi D’Alessio a Napoli alla presentazione di un suo lavoro musicale.

Risulterebbe che lo stesso agente avrebbe accompagnato l’artista a New York ad un concerto del noto cantante. Uno dei poliziotti sarebbe stato organico al clan. E’ emerso che i gruppi criminali godevano di una sorta di copertura da parte dei tre agenti a Mercianise.

Le due cosche – capeggiate da Donato Bucciero presunto affiliato al clan Belforte e da Giuseppe Liberato, entrambi pregiudicati – erano dedite allo spaccio di droga. In particolre hashish e cocaina. Come base logistica per gli stupefacenti veniva usato un negozio di articoli sportivi a Mercianise e utilizzavano una fitta rete di spacciatori per smerciare la “roba”.

I NOMI DEGLI ARRESTATI

– Bucciero Donato, 46enne di Marcianise , pregiudicato, affiliato al clan Belforte

– Bencivenga Immacolata, 43enne, moglie di Bucciero

– Bencivenga Rosa, 25enne da Marcianise

– Camarca Nunziante, 37enne , Ass.te C. della Polizia di Stato

– Laddaga Isabella, 34enne da san Prisco

– Trillicoso Francesco, 57enne, da Marcianise

– Liberato Giuseppe, 41enne da Marcianise , pregiudicato

– Cirillo Antonio, 44enne di Marcianise

– Delle Curti, Roberto 44enne di Marcianise;

– Di Saverio Francesco, 29enne di Capodrise;

– Hoxha Luljetya, 34enne, albanese;

– Iafulli Michele, 36enne, napoletano, pregiudicato;

– Piccirillo Pasquale, 40enne di Marcianise;

– Pugliese Daniele, 25enne, casertano;

– Albano Alessandro, 48enne, da san Nicola La Strada, Sov.te della Polizia di Stato;

– Petrillo Domenico, 41enne, da san Nicola La Strada, Ass.te C. della Polizia di Stato.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM