23 Aprile 2024

Gela, spari tra la folla. Gambizzato giovane. Preso l'autore

Correlati

sparatortia a gela, gambizzato un pastore di 19 anniSparatoria venerdì sera, poco prima delle 21, a Gela. Il destinatario dei proiettili è un pastore di 19 anni, Giuseppe Trubia, che è stato raggiunto a un piede da uno dei quattro o cinque proiettili sparati. Il fatto di sangue è avvenuto in via Generale Cascino, a ridosso di una rosticceria, a pochi metri dalla piazza principale della città. Trubia, incensurato, era in compagnia di una persona rimasta illesa insieme ad una coppia di fidanzati appena uscita dal vicino cinema multisala, sfiorati da uno dei proiettili che ha sfondato il parabrezza dello loro auto.

Panico tra i passanti che transitavano vicino al luogo dove avvenuta la sparatoria, nel centro di Gela. Trasportato in ospedale, pare che le condizioni del giovane non siano gravi. Sul posto la polizia di Stato che nel giro di poche ore ha identificato e arrestato l’uomo che ha sparato al giovane.

Si tratta di Alessandro Pellegrino, 25 anni, sorvegliato speciale. E’ indagato per duplice tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco e violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale. Pellegrino nega di essere l’autore dell’agguato, ma verrebbe smentito dalle immagini di alcune telecamere di sicurezza dei negozi vicini che lo riprenderebbero mentre si allontana dal luogo della sparatoria con ancora in mano la pistola, di cui si sarebbe disfatto subito dopo.

Secondo le indagini della polizia di Gela, a scatenare la furia omicida del pregiudicato ci sarebbe il desiderio di vendetta nei confronti di Giuseppe Trubia, colpevole, ai suoi occhi, di averlo offeso pubblicamente, 15 giorni prima, prendendo le difese della commessa di un bar contro sui pesanti apprezzamenti. Il 25enne è stato condotto nel carcere di Gela.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)