5 Ottobre 2022

Vercelli, aereo esplode in volo e precipita. Morti due piloti

Correlati

Vercelli, aereo esplode in volo. Morti i piloti Pietro Venanzi e Herbert Moran
Vercelli, aereo esplode in volo. Morti i piloti Pietro Venanzi e Herbert Moran

Un aereo bimotore leggero, per cause ancora ignote, è esploso in volo ed è precipitato tra Santhià e Alice Castello, nelle campagne del Vercellese. Tragico il bilancio: due i morti carbonizzati. Si tratta di Pietro Venanzi, 53 anni, pilota di Sesto Calende (Varese) e un ex ufficiale della Marina statunitense, Herbert Moran, ex pilota della Marina americana originario dell’Oregon ma residente a Varese.

Il velivolo esploso in provincia di Vercelli è un Aw609 di Agusta Westland: si tratta di un convertiplano in fase di certificazione, in vista della futura commercializzazione esclusivamente a clienti civili. Un modello simile, negli Usa, è invece in uso al corpo dei Marines. Quello di oggi era un volo di prova e a bordo c’erano dei piloti collaudatori. Il convertiplano è un tipo di velivolo dotato di motori basculanti, cioè in grado di ruotare attorno all’asse orizzontale delle ali: questo permette di sollevarsi e atterrare come un elicottero e volare come un normale aereo.

Alcuni testimoni riferiscono di avere sentito un boato, seguito dalla caduta di rottami. La Procura di Vercelli ha aperto un’inchiesta per accertare le cause dell’incidente.

“Volava basso sulle case ed era in fiamme. Il pilota è stato bravo a portarlo fino sui campi di mais. Se fosse caduto in città, sarebbe stata una strage”, sostengono alcuni studenti, testimoni oculari dell’incidente. Secondo le prime informazioni raccolte, il velivolo sperimentale militare era partito da Vergirate, in provincia di Varese, dove ha sede l’Agusta Westland, casa madre di questi velivoli.

“Ho visto una palla di fuoco in cielo, poi una esplosione fortissima e quello strano aereo che cadeva”,  riferisce un testimone che ha visto precipitare il convertiplano militare. Lo schianto a Ponte di Ferro, una frazione nelle campagne tra Santhià, Alice Castello e Bianzè.

“Abbiamo visto spesso velivoli simili da queste parti”, dice un altro testimone. Il campo di mais in cui il velivolo è precipitato è stata delimitata. Sul posto, insieme a vigili del fuoco e 118, stanno operando anche polizia e carabinieri. Commozione per la morte di Pietro Venanzi e Herbert Moran ritenuti da tutti “due piloti esperti”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Elezioni in Brasile, è ballottaggio tra Lula e Bolsonaro. Jair: “Contro tutto e tutti, vinceremo”

Il candidato progressista si è fermato al 48,43% nonostante i sondaggisti lo davano vittorioso al primo turno. Il presidente uscente ha ottenuto il 43,2 percento, ma ha sbancato il congresso ottenendo almeno 99 seggi. Doppio turno il 30 ottobre.

Vaccini covid, clamorosa conferma di un team di scienziati: “Nei sieri c’è il grafene”

La dottoressa indiana Poornima Wagh, fa parte di un gruppo di 18 scienziati provenienti da 7 paesi che hanno analizzato 2.305 campioni di "vaccini" Covid di 12 marchi diversi. Trovato di tutto, tranne ciò che è scritto nei bugiardini delle case farmaceutiche: "Altamente inquinati"

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER