29 Maggio 2022

Vatileaks 2, la Santa Sede indaga i giornalisti Nuzzi e Fittipaldi

Stessa categoria

Vatileaks 2, il Vaticano indaga i giornalisti Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi
Da sinistra i giornalisti Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi, indagati nella Vatileaks 2

I giornalisti Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi, autori dei discussi libri “Via crucis” e “Avarizia”, sono stati “indagati” dalla magistratura vaticana “per concorso in divulgazione di documenti riservati” nell’ambito dell’inchiesta “Vatileaks 2” avviata in Vaticano per la “fuga di notizie” che ha portato agli arresti il monsignore spagnolo, Lucio Ángel Vallejo Balda e Francesca Immacolata Chaouqui. Lo afferma in una nota il portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi.

“Nell’attività istruttoria avviata – si legge nella dichiarazione – la magistratura ha acquisito elementi di evidenza del fatto del concorso in reato da parte dei due giornalisti, che a questo titolo sono ora indagati”.

Padre Lombardi sottolinea che “sono all’esame degli inquirenti anche alcune altre posizioni di persone che per ragioni di ufficio potrebbero aver cooperato all’acquisizione dei documenti riservati in questione”.

Come si ricorderà, l’inchiesta ha già portato all’arresto in Vaticano di un prelato e di una esperta di comunicazione (poi rilasciata in cambio della collaborazione con gli inquirenti).

I due autori dei libri, Nuzzi e Fittipaldi entrano nell’inchiesta degli inquirenti vaticani per il contenuto dei loro volumi, usciti di recente, che contengono notizie e documenti riservati trafugati dagli uffici del Vaticano e che hanno fatto esplodere un altro scandalo dietro le mura leonine: Vatileaks 2.

Proprio pochi giorni fa, Papa Francesco aveva definito, in un discorso, la trafugazione e la divulgazione di documenti riservati “un grave reato”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER