26 Settembre 2022

Pescara, è giallo sul "suicidio" in Uruguay di Mario Di Loreto

Correlati

Mario Di Loreto il giovane pescarese scomparso che si ritiene si sia suicidato in Uruguay
Mario Di Loreto il giovane pescarese scomparso che si ritiene si sia suicidato in Uruguay

Mario Di Loreto, il 31enne di Pescara di cui si erano perse le tracce lo scorso 28 ottobre a Madrid, in Spagna, per gli investigatori si sarebbe suicidato in un albergo di Montevideo (Uruguay). Lo riferiscono all’Ansa fonti della polizia.

Il padre, Renato Valter Di Loreto, aveva denunciato la scomparsa all’Interpol. Del caso si era occupata la trasmissione “Chi l’ha visto?”. La famiglia di Mario Di Loreto, vissuta per alcuni anni a Pescara, si era trasferita a Tenerife.

Si ignora quando il giovane sarebbe arrivato in Uruguay. La Farnesina si è mobilitata per accertare gli elementi del caso. Al momento non si conoscono dettagli sull’estremo gesto dell’uomo. Il perché resta tutto un mistero di questo misterioso suicidio. “Perché scegliere un albergo del lontanissimo Uruguay e non l’Italia o la Spagna per farla finita?” èla domanda che rimane senza risposte.

Da quanto scrivono alcuni media locali, l’ultima a vedere Mario era stata una zia, nella capitale spagnola. L’ultimo avvistamento risalirebbe al 28 ottobre scorso, all’aeroporto di Barajas, dove Mario Di Loreto era in attesa di imbarcarsi, così aveva riferito, per Tenerife, dove vivono i genitori.

Mario Di Loreto aveva lavorato in Olanda come pizzaiolo, ma aveva deciso di tornare a , dove la sua famiglia lavora, e prima di tornare a casa di fare una puntatina dalla sorella in Perù.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Russia-Ucraina, Putin mobilita l’esercito: “L’Occidente ha superato i limiti di aggressione”

Spirano venti di guerra globale. Chiamati 300mila riservisti. Il presidente della federazione russa avverte: "L'Occidente ha deciso per la minaccia nucleare contro di noi. Io dico all'Occidente (e alla NATO): "Abbiamo parecchie armi per rispondere. Non è un bluff". Intanto è stato indetto un Referendum per l'indipendenza del Donbass

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER