26 Settembre 2022

Lazio, dramma sui binari: morti una pakistana e un siciliano

Correlati

Lazio, dramma sui binari: morti una pakistana e un siciliano
La stazione ferroviaria Colle Mattia dov’è morto un 35 enne mentre attraversava i binari

Morti travolti dai treni sui binari. Due tragedie sono avvenute lunedì nel Lazio. Una pachistana di 22 anni è morta dopo essere stata investita da un treno della linea Ancona-Orte. Ancora in corso le cause dell’incidente.

L’altro dramma è accaduto sulla linea ferroviaria Fl6 Roma-Cassino nei pressi della stazione Colle Mattia, dove un uomo di 35 anni è stato schiacciato dal convoglio regionale 7540, partito da Termini intorno alle 8 di stamane, destinazione Cassino.

M.I., queste le iniziali della vittima (di origini siciliane), sarebbe stato in forte ritardo e una volta arrivato in stazione avrebbe attraversato di corsa i binari nel tentativo di salire a bordo del treno per Cassino.

Proprio mentre stava attraversando i binari, il 35enne non si sarebbe accorto dell’arrivo di un altro treno, che l’ha investito in pieno. L’uomo è morto pressoché sul colpo. A nulla sono valsi i soccorsi. Sul posto si sono recati gli agenti della Polfer di Colleferro e i Vigili del Fuoco di Frascati. Ritardi sono stati registrati nella circolazione. Estremi disagi per i pendolari


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Russia-Ucraina, Putin mobilita l’esercito: “L’Occidente ha superato i limiti di aggressione”

Spirano venti di guerra globale. Chiamati 300mila riservisti. Il presidente della federazione russa avverte: "L'Occidente ha deciso per la minaccia nucleare contro di noi. Io dico all'Occidente (e alla NATO): "Abbiamo parecchie armi per rispondere. Non è un bluff". Intanto è stato indetto un Referendum per l'indipendenza del Donbass

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER