9 Agosto 2022

Duino-Aurisina, Trieste. Ladro sperona auto dei Carabinieri. Arrestato

Stessa categoria

Duino-Aurisina, Trieste. Ladro sperona auto dei Carabinieri. Arrestato
L’auto dei Carabinieri di Duino-Aurisina (Trieste) speronata dal ladro

Un uomo di nazionalità marocchina di 33 anni, L.A., è stato arrestato dai Carabinieri per essersi reso responsabile di furto e speronamento di un’auto dei Carabinieri.

E’ successo ieri a tarda sera a Duino-Aurisina (loc. Sistiana – bivio “Tre Noci”), in provincia di Trieste. I Carabinieri della locale Stazione, impegnati in un normale servizio di controllo del territorio, dopo essere stati allertati dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale di via dell’Istria, hanno intercettato una vettura, Toyota Rav 4, che era stato appena rubata ad un cittadino di Trieste.

Alla vista dei carabinieri, il ladro del mezzo si è dato alla fuga a tutta velocità nella speranza di farla franca. Inseguito dalla pattuglia con sirene spiegate e lampeggianti, dopo alcune centinaia di metri, i militari sono riusciti a raggiungerlo, ma il ladro, con una manovra disperata, ha speronato due volte l’auto dell’Arma, per poi arrestare la marcia e tentare la fuga a piedi.

I Carabinieri, dopo pochi metri sono riusciti ad acciuffarlo e ad arrestarlo. Si tratta di un cittadino di nazionalità marocchina già noto alle forze dell’ordine. D’intesa con la Procura della Repubblica triestina, è stato poi tradotto presso il carcere di via del Coroneo. L’auto è stata quindi restituita al legittimo proprietario. L’uomo è a disposizione della competente Autorità giudiziaria di Trieste.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER