5 Marzo 2024

Omicidio a Roma, pregiudicato ucciso a Giardinetti

Correlati

Omicidio a Roma, ucciso a Giardinetti Salvatore D'Agostino
Il vicolo dove è stato rinvenuto il cadavere di Salvatore D’Agostino

Un uomo sui trent’anni, Salvatore D’Agostino, è stato ucciso oggi in un agguato nel quartiere Giardinetti, tra via Degli Orafi e via Alenda, al Casilino a Roma.

Gli agenti della Polizia di Stato del reparto volanti sono intervenuti sul posto poco prima di mezzogiorno dopo aver ricevuto la segnalazione di spari nella zona. I poliziotti hanno trovato il cadavere in strada in via Tofani, accanto ad una Golf Volkswagen, che sarebbe risultata di proprietà della vittima.

D’Agostino, romano, aveva precedenti per droga e possesso illegale di armi, quindi si ipotizza che si sia trattato di un regolamento di conti nel mondo della criminalità romana.

Da quanto ricostruito sembra che a sparare siano stati due killer a bordo di uno scooter, i quali avrebbero affiancato l’auto in via Alenda e hanno sparato contro il giovane.

Ferito, Salvatore D’Agostino sarebbe riuscito a scendere dal mezzo per raggiungere un luogo sicuro. Ma è stato inseguito è finito. Non ha avuto vie di scampo. Il suo corpo è stato trovato in via Tofani, una traversa senza uscita. Sarebbero almeno tre i proiettili che hanno colpito il giovane al braccio, al torace che e alla testa. Salvatore D’Agostino è morto prima dell’arrivo dei soccorsi. Indaga la Polizia.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Nazioni Unite: “Gaza è una polveriera che può innescare una guerra più ampia”

Il capo dei Diritti umani dell'Onu Volker Turk afferma che è essenziale evitare una conflagrazione del conflitto, che potrebbe avere ripercussioni sulla regione del Medio Oriente e oltre

DALLA CALABRIA

‘Ndrangheta, condannato a 20 anni un pentito accusato di aver ucciso il padre

Il gip di Vibo Valentia, Barbara Borelli, ha condannato a 20 anni di reclusione, con l'accusa di omicidio, occultamento...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)