26 Settembre 2022

Bonus 80 euro, i Vigili del fuoco contro Alfano: "Spetta anche a noi"

Correlati

Bonus 80 euro, i Vigili del fuoco contro Alfano: Antonio Brizzi, segretario del Conapo "Spetta anche a noi"
Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo

“Due giorni fa il premier Renzi ha annunciato l’estensione del bonus 80 euro alle Forze dell’Ordine a prescindere dal reddito. Il nostro sindacato da due giorni protesta e chiede chiarimenti al ministro Alfano per la non menzione dei Vigili del fuoco tra i beneficiari del bonus”.

E’ quanto sostiene Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo, il sindacato autonomo dei Vigili del Fuoco che lamenta l’ambiguità e la poca chiarezza sul bonus da dare alle forze dell’Ordine a parte del presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

L’annuncio, come si ricorderà, era stato fatto dal capo del governo qualche giorno dopo gli attacchi terroristici a Parigi e in questo dovrebbe, come naturale, rientrare anche il corpo dei Vigili del fuoco che svolgono un lavoro altrettanto meritorio come tutti le altre forze: basti pensare all’immane sacrificio dei pompieri dopo gli attacchi alle torri gemelle dell’11 settembre 2001.

“La copertura finanziaria annunciata, pari a 300 milioni, è chiaramente insufficiente – sottolinea il presidente del Conapo – per elargire il bonus a tutti gli appartenenti alle forze di polizia, forze armate e Vigili del fuoco, per i quali, dai nostri calcoli servirebbero circa 500 milioni”.

Una somma, questa, che per Brizzi sarebbe sufficiente per tutti i corpi. “I nostri timori – prosegue – sono quindi fondati ed il silenzio del ministro dell’interno (Angelino Alfano) preoccupa tutti i Vigili del fuoco”.

“Chiediamo al ministro Alfano di impegnarsi affinché il bonus di 80 euro sia riconosciuto anche ai vigili del fuoco, altrimenti saremmo costretti a scendere in protesta per denunciare l’ennesimo schiaffo del governo ai Vigili del fuoco, da sempre “figli di un dio minore” e già bistrattati con retribuzioni di 300 euro al mese inferiori e senza i riconoscimenti pensionistici degli altri corpi dello stato”, conclude il presidente Antonio Brizzi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Russia-Ucraina, Putin mobilita l’esercito: “L’Occidente ha superato i limiti di aggressione”

Spirano venti di guerra globale. Chiamati 300mila riservisti. Il presidente della federazione russa avverte: "L'Occidente ha deciso per la minaccia nucleare contro di noi. Io dico all'Occidente (e alla NATO): "Abbiamo parecchie armi per rispondere. Non è un bluff". Intanto è stato indetto un Referendum per l'indipendenza del Donbass

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER