26 Settembre 2022

Terrorismo, Renzi: "Rafforzare la cyber security e la cultura"

Correlati

Terrorismo, Renzi: "Rafforzare la cyber security e la cultura"
Matteo Renzi: “Rafforzare la cyber security e investire in cultura”

Contro il terrorismo, “nemico molto pericoloso che nessuno può sottovalutare”, bisogna “rafforzare la cyber security”.

Ne è convinto il premier Matteo Renzi, che parlando in un teatro a Firenze in occasione della Festa della Toscana, ritiene sì di troncare uno degli strumenti di propagada dell’Isis come il web e l’informatica, ma anche piazzare occhi elettronici nei punti più sensibili nel paese, nonché potenziare le strutture tecnologiche.

“Tutti insieme – ha detto Renzi – stiamo cercando di avere regole più stringenti, puntiamo sulla cyber security, ma accanto a questo c’è bisogno di una reazione delle nostre comunità”, ha sottolineato il presidente del Consiglio.

“Non siamo uomini e donne chiusi dentro muri, ma delle comunità – ha detto il capo del governo – e oggi dobbiamo essere in prima linea portando il senso profondo di ciò che è l’Italia”: civiltà e cultura.

Il 13 novembre a Parigi “chi ha ucciso, ha ucciso in un ristorante, dentro un teatro. Ha ucciso fuori da uno stadio, nei luoghi della quotidianità. Perché i terroristi vogliono distruggerci e farci paura. La risposta deve essere una sola: dobbiamo investire in ciò che abbiamo di più bello e profondo”, ha evidenziato Renzi, ricordando gli attentati in Francia.

“Per ogni centesimo che sarà investito nella sicurezza, sarà investito un centesimo in cultura”, ha assicurato Renzi poiché “servono più teatri, insieme alle videocamere di sorveglianza”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Russia-Ucraina, Putin mobilita l’esercito: “L’Occidente ha superato i limiti di aggressione”

Spirano venti di guerra globale. Chiamati 300mila riservisti. Il presidente della federazione russa avverte: "L'Occidente ha deciso per la minaccia nucleare contro di noi. Io dico all'Occidente (e alla NATO): "Abbiamo parecchie armi per rispondere. Non è un bluff". Intanto è stato indetto un Referendum per l'indipendenza del Donbass

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER