Milano, aggressione a Nathan Graf, la Polizia diffonde identikit

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Identikit aggressore ebreo ortodosso Nathan Graf
Ecco l’Identikit dell’aggressore dell’ebreo ortodosso Nathan Graf a Milano. Chiunque lo riconosca chiami la Polizia

La Polizia di Stato di Milano ha diffuso l’identikit di quello che si ritiene possa essere il presunto autore dell’aggressione armata a Nathan Graf, l’ebreo ortodosso ferito a coltellate il mese scorso.

L’aggressione all’uomo, di 40 anni, è avvenuta la sera del 12 novembre scorso in viale San Gimignano a Milano, davanti un ristorante kosher.

L’identikit è stato elaborato dal Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica per la Lombardia dopo aver raccolto tutta una serie di elementi testimoniali di chi ha visto l’aggressore.

Il profilo è di un uomo tra i 35 e 40anni, di corporatura magra, 1.80/1.85 di altezza, carnagione chiara, capelli chiari e scapigliati, occhi scuri con palpebra leggermente scoperta, naso e labbra sottili e aspetto curato.

Chi abbia informazioni utili per l’identificazione del presunto aggressore è invitato a contattare la Polizia di Stato al numero 334.69.04.555

L’aggressore quella sera pare sia stato visto allontanarsi da una donna che portava fuori il cane e avrebbe notato il malvivente togliersi il passamontagna con il quale ha agito. La donna ha riferito agli inquirenti che aveva capelli biondi e carnagione chiara.

Dopo aver colpito alle spalle Nathan Graf, (che ha avuto 40 giorni di prognosi), il tentato omicida è sparito fulmineo nell’oscurità. Non è chiaro se lo attendeva un un complice. La vicenda preoccupò molto le comunità ebraiche di Milano e italiane.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM