8 Agosto 2022

Incidente bus A1, si aggrava il bilancio. 44 feriti, di cui 10 in codice rosso. "3 gravissimi"

Stessa categoria

Anagni (Frosinone), si ribalta bus di calabresi. 18 feriti, 3 gravi A1 Milano Napoli
Il tratto dell’A1 della Milano Napoli, al chilometro 609, dove il bus si è ribaltato (Street view)

Passeranno un brutto Capodanno una quarantina di calabresi che viaggiavano su un bus di linea partito dalla Reggio Calabria e diretto nel Nord Italia. Il mezzo si è ribaltato attorno alle 4 della notte sulla A1 Milano-Napoli, nel tratto tra Ferentino e Anagni (Frosinone), al chilometro 609.

Il bilancio è di 44 feriti, di cui “10 ricoverati in codice rosso e tre in condizioni molto gravi.”, scrive Il Messaggero  sulla scorta di quanto riferito dal 118 di Frosinone, che si è occupato complessivamente di 44 feriti. L’autobus, a due piani, riferisce Autostrade per l’Italia, “è sbandato autonomamente” e si ribaltato su un lato ponendosi di traverso sulla carreggiata in direzione Roma. Secondo quanto ricostruito, il bus prima di ribaltarsi sarebbe finito su un terrapieno.

Sul posto la Polstrada, diverse ambulanze con personale medico e i mezzi dei vigili del fuoco che da quanto si apprende, hanno estrarre i passeggeri dalle vetrate del bus.

Dei 60 passeggeri trasportati, alcuni persone sarebbero rimaste ferite con contusioni di live entità, gli altri sono stati soccorsi  in codice giallo e rosso nei vari ospedali delle province di Frosinone e Roma. 3 i feriti seri: 2 donne e un uomo. Sarebbero in “gravissime” condizioni.

I passeggeri illesi, sono stati trasferiti su un altro autobus che avrebbe proseguito la sua corsa verso il Piemonte.  Il tratto di autostrada è stato riaperto alle 9 di stamani.

Il gruppo di calabresi avevano trascorso le vacanze di Natale nei loro paesi di origine in Calabria. Ieri sera la partenza verso Milano e Torino dove sarebbero dovuti rientrare nella tarda mattinata del 31, giusto in tempo per il cenone di Capodanno.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER